La pancia del popolo

Feel hu(a)ngry tonite!

Archivio per il tag “mohamed bouazizi”

Non è per il pane!

La Tunisia è oggi il faro delle rivoluzioni che scuotono il mondo arabo. Ribellioni che agitano in  particolar modo  il Maghreb, quel pugno di Paesi nordafricani dove ancora oggi il potere è concentrato nelle mani di oligarchie dalla faccia democratica, se non vere e proprie dittature personali. L’idea che le masse scese nelle piazze siano le propaggini  violente di straccioni e diseredati pronti a tutto per un pezzo di pane, è quanto più lontano ci sia dalla realtà. Il carovita è senz’altro una delle concause di queste agitazioni, ma a sua volta è il prodotto di una mancanza più necessaria e basilare: quella della libertà, della democrazia e di una più equa redistribuzione delle risorse. In Paesi come La Tunisia, l’Egitto, la Libia o lo Yemen – solo per citarne alcuni – la disuguaglianza sociale tra governanti e governati è tale da costringere gran parte della popolazione a non poter partecipare della crescita dei loro Paesi (solo l’Egitto cresce del 3-4% all’anno).

Il video che qui presentiamo cerca di sfatare la glossa secondo cui i Tunisi che hanno cacciato il governo di Ben Alì siano le vittime di una demogogia populista, spinta dai soli bisogni del ventre. Al contrario, il popolo tunisino è uno dei più colti ed istruiti del Nordafrica, con una popolazione giovane che ha studiato e si è emancipata. E oggi, sull’esempio di Mohamed Bouazizi (il martire della “Rivoluzione dei Gelsomini”), chiede di poter partecipare alle sorti del proprio paese, riappropriandosi del futuro.

Servizio, riprese e montaggio di Gabriele Pieroni

Annunci

Navigazione articolo